IL GRUPPO DI LODE E ADORAZIONE

L’Area Ministeriale riconosce l’importanza e l’apporto del gruppo di lode e adorazione. Chiede, a tutti i componenti che, ognuno con il proprio esempio, si adoperi affinché non si determino competizioni, disunioni o chiusure. Il gruppo non è un “circolo chiuso”.

Tutti, a partire dai responsabili, devono adoperarsi e far si che, nel gruppo, ci sia stima, reciproca e si apprezzi l’altro più che se stesso.

Chi viene incaricato di preparare il programma della lode e adorazione, deve farlo preventivamente e non frettolosamente prima del culto. Chi guida deve essere sensibile all’andamento spirituale del culto, modificando o ampliando il programma preparato.

Il gruppo è chiamato all’osservanza delle seguenti regole basilari: dare priorità agli incontri comunitari (presenza fisica), così che la comunità usufruisca del loro servizio in tutte le celebrazioni (culti, preghiere, insegnamento, evangelizzazioni, funerali, matrimoni, ritiri spirituali ecc.); essere presenti almeno mezz’ora prima dell’inizio; curare sia l’attrezzatura audio che gli strumenti musicali.

I membri del gruppo devono essere membri comunicanti (battezzati); eventuali eccezioni devono essere autorizzate dall’Area ministeriale.

Sia le donne che gli uomini, devono indossare abiti sobri e, consapevoli del loro ruolo e della loro visibilità, essere di esempio. Agli inadempienti, secondo la gravità del caso, sarà preclusa la partecipazione, temporanea o definitiva dal gruppo.

Gli orari delle nostre riunioni:
Mercoledi ore 19:30 – Domenica ore 18:30

GUARDA DOVE SIAMO